Loading...
Home2020-05-27T00:53:53+02:00

Il Vangelo in Due Minuti

La rubrica quotidiana nata per fornire uno spunto di riflessione giornaliero attraverso il Vangelo.

Mercoledì 27 Maggio 2020

LA CELEBRAZIONE DEL GIORNO

Santa Messa di Mercoledì 27 Maggio 2020

leggi il commento alle scritture del giorno

Podcast Commento alle scritture

Il podcast del parroco don Andrea Ferrarotti che attraverso dei contenuti audio, ci aiuta a riflettere sulle scritture del giorno. Ogni giorno un nuovo episodio. Disponibile anche su Spotify, Apple Podcasts e Google Podcasts.

Una Parola da don Andrea

SCARICA il notiziario

Ascendere al cielo…

Che cosa vuol dire che ascese, se non che prima discese dal cielo?” Sono parole di San Paolo che abbiamo letto già giovedì e che ripetiamo oggi. Parole che ci fanno pensare alla verità del mistero dell’incarnazione e alla vera condivisione che il Signore ha voluto vivere con tutta l’umanità. Parole che non si riferiscono solo alla vita del Signore sulla terra e alla sua Ascensione al cielo, quel giorno, a Gerusalemme, ma anche alla vera condivisione che Dio ha con la vita di ogni uomo.

Il nostro tempo. 

Così il Signore è  vicino anche a noi, sempre ed anche in questi ultimi mesi difficili per l’intera umanità. Anche oggi la vicinanza del Signore è condivisione con la condizione dell’uomo, specie con tutti coloro che sono nel dolore e nella sofferenza. I numerosi casi di preti, suore, religiosi che si sono ammalati nell’ambito di questa pandemia, molti dei quali sono anche morti, è uno dei segni che ci parlano della condivisione di Dio con la storia del popolo degli uomini. Quindi, rileggendo le parole di San Paolo, possiamo ben dire che il Signore è vicino a tutti, sempre, condividendo ciò che la vita sulla terra porta a vivere. 

La nostra vicinanza.  

Come tutti sappiamo, dopo tre mesi, oggi ricomincia anche la celebrazione della S. Messa festiva nelle nostre Chiese. Nei giorni scorsi molte persone hanno già voluto vivere la celebrazione del Sacramento nella S. Messa feriale, ma oggi, spero, ce ne saranno molte di più. È così, quindi, che vogliamo vivere questa domenica: con la consapevolezza che il Signore ci è vicino ma anche testimoniando il nostro desiderio di essere vicino a Lui. Se, infatti, tutti gli uomini possono sperimentare, in qualche modo, la presenza di Dio, è soprattutto il credente che si deve rendere conto di questa vicinanza e che può esprimere, in diversi modi e in diverse forme, il desiderio non dico di “ricambiare” questa vicinanza, ma, per lo meno, di accogliere con riconoscenza la presenza di Dio. 

Perché riprendere la celebrazione della S. Messa in presenza?  

Per  dare a noi stessi e dare agli altri un segno di “normalità”, pur nel vincolo delle restrizioni e delle prescrizioni che tutti, con attenzione e cura, dobbiamo vivere come segno di amore e di cura per l’uomo;

Per poter ricevere la S. Comunione, reale presenza del Signore, segno di sostegno e di forza per i credenti;

Per ritrovare una comunità che, insieme a tutti, prega, soffre, lotta nelle diverse vicende del mondo;

Per accompagnare i nostri morti non solo con il ricordo, ma anche con il suffragio e l’intercessione. 

Vi aspetto, carissimi, per rivederci, per pregare insieme con voi, per continuare la costruzione di quella comunità che prende forza dal Risorto e che è la testimonianza vivente della sua condivisione con la vita di tutti gli uomini. 

Il vostro parroco,

Effettua una donazione

I Prossimi Eventi

S. Battesimo Mese di Giugno

S. Battesimo Mese di Giugno

Maggio 28 @ 21:00 - 22:30

Fine Mese di Maggio

Fine Mese di Maggio

Maggio 31 @ 20:45 - 21:30

Tutti insieme preghiamo per gli ammalati, per le persone che soffrono.
Sotto la Tua protezione cerchiamo rifugio, Santa Madre di Dio.
Non disprezzare le suppliche di noi che siamo nella prova, e liberaci da ogni pericolo, o Vergine gloriosa e benedetta.
Ringrazio tutti i cristiani, tutti gli uomini e le donne di buona volontà che pregano per questo momento, tutti uniti, qualsiasi sia la tradizione religiosa alla quale appartengono.

Papa Francesco

Notizie

News in evidenza

RIAPERTURA DELLE CHIESE DAL 18 MAGGIO 2020

Alcune norme generali già note e comunque da vivere sempre: 

Indossa la mascherina di protezione individuale.

Mantieni la distanza di almeno un metro da tutti i tuoi vicini.

Igienizza le mani anche se protette da guanti.

Se hai una temperatura corporea maggiore di 37.5° rimani a casa e non frequentare ambienti comunitari.

Le chiese vengono igienizzate dopo ogni Messa.

Per vivere bene la S. Messa FESTIVA:

Un servizio di accoglienza vigilerà tutti gli accessi di tutti i luoghi dove sarà possibile partecipare alle celebrazioni. Tutti siamo invitati ad ascoltare le indicazioni che saranno date di luogo in luogo; atteniamoci scrupolosamente ad esse.

In ogni Chiesa i posti a sedere saranno evidenziati da un disco verde con la scritta “siediti qui”: occupa solo i posti contrassegnati da questo disco.

Per la comunione attieniti alle disposizioni del servizio d’ordine: mettiti in fila utilizzando i dischi sul pavimento per mantenere la distanza. Ricevi la comunione sulle mani  e spostati sul disco blu che contrassegna il luogo dove ci si può comunicare davanti al tabernacolo.

Anche per l’uscita attieniti alle indicazioni del servizio accoglienza. 

Sono disponibili i foglietti della Messa: se decidi di utilizzarlo, poi portalo a casa e non lasciarlo sulla sedia / panca. 

Non sono disponibili libri dei canti e altri foglietti liturgici.

Se vuoi partecipare alla colletta delle offerte, deponi la tua offerta nell’apposito cesto all’ingresso dei luoghi di celebrazione presso il servizio accoglienza predisposto. 

Non sostare sul sagrato.

Luoghi dove poter celerare la S. Messa FESTIVA:

San Giulio: Chiesa Parrocchiale, Cappella dell’Oratorio “San Giovanni Bosco”; tutto il parcheggio dietro la chiesa. Per questo motivo il parcheggio non sarà accessibile alle auto dalle ore 12.00 del sabato alle ore 06.30 del lunedì mattina. Rimozione forzata dei veicoli che impediranno lo svolgimento delle funzioni liturgiche. È il posto più grande che può accogliere tutti i fedeli.

Santa Maria del Cerro: Chiesa parrocchiale e Cappella dell’Addolorata. Sono disponibili circa 200 posti a sedere.

San Martino: Chiesa sussidiaria e sagrato antistante. Sono disponibili circa 140 posti.

Sant’Anna: Chiesa sussidiaria. Sono disponibili circa 50 posti.

San Pietro: Chiesa Parrocchiale, Cappella dell’Oratorio e oratorio, sia sotto il portico che nel cortile. I luoghi possono accogliere tutti i fedeli.

San Bernardo: Chiesa sussidiaria. Sono disponibili solo 43 posti. Chiedo a tutti di lasciar partecipare solo coloro che non possono spostarsi in altra sede.

Per vivere bene la S. Messa FERIALE:

Non credo ci possano essere problemi di posto; si seguono le medesime regole di cui sopra.

Per celebrare il Sacramento della RICONCILIAZIONE / CONFESSIONE:

È possibile vivere il Sacramento della riconciliazione nei giorni feriali prima o dopo le S. Messe.

Il SABATO: presso la sacrestia di San Giulio dalle ore 9 alle 11 e dalle 15 alle 18;

presso la sacrestia di Santa Maria dalle 17 alle 18.30 ;

presso la sacrestia di San Pietro dalle 19.45 alle 20.30.

In vista dei lavori della Chiesa di San Giulio

Con il prossimo 8 giugno, si aprirà il cantiere nella Parrocchia di San Giulio per il rifacimento del pavimento e dell’impianto di riscaldamento come già previsto. Purtroppo le lentezze burocratiche e la situazione generale degli ultimi mesi non ci hanno permesso di rispettare la prevista apertura a Marzo, ma approfitteremo dei mesi estivi per compiere l’opera prevista. Con Sabato e domenica 13/14 giugno, tutte le celebrazioni festive di San Giulio saranno celebrate all’aperto nell’area parcheggio (in caso di maltempo si utilizzerà l’Auditorio) mentre per le Messe feriali daremo comunicazione nei prossimi giorni. L’opera, come è già stato annunciato, è frutto di una donazione e la decisione di aprire il cantiere anche in un momento come questo è stata presa dalla commissione anche per sostenere la ripresa del lavoro delle aziende. Tre aziende su quattro che lavoreranno al cantiere sono della nostra città. A motivo dell’opera è anche allo studio l’adeguamento dell’impianto elettrico alle vigenti normative. Di quest’opera, alla quale tutti potremo partecipare, vi daremo dettaglio preciso nel prossimo notiziario.

La Commissione per gli affari economici di San Giulio.

Orario Sante Messe dal 18 Maggio 2020

Sante Messe Festive e Prefestive

Sabato

(e prefestivi)

Ore 17.00 Chiesa di Sant’Anna

Ore 18.00 Chiesa di San Giulio

Ore 18.30 Chiesa di Santa Maria

Ore 20.30 Chiesa di San Pietro

Domenica

(e festivi)

Ore 8.00 Chiesa di San Giulio

Ore 8.00 Chiesa di San Pietro

Ore 8.30 Chiesa di San Martino

Ore 9.00 Chiesa di San Bernardo

Ore 9.30 Chiesa di San Giulio (in diretta Streaming)

Ore 10.00 Chiesa di San Pietro

Ore 10.00 Chiesa di Santa Maria

Ore 11.15 Chiesa di San Giulio (in diretta Streaming)

Ore 11.30 Chiesa di Santa Maria

Ore 11.30 Chiesa di San Pietro

Ore 17.00 Istituto Canossiane

Ore 18.00 Chiesa di San Giulio

Sante Messe Feriali

Lunedì

Ore 8.00 Chiesa di San Giulio (in diretta Streaming)

Ore 8.30 Chiesa di San Pietro

Ore 9.00 Chiesa di Santa Maria

Ore 18.00 Istituto Canossiane

Ore 20.45 Chiesa di San Martino

Martedì

Ore 8.00 Chiesa di San Giulio

Ore 9.00 Chiesa di San Martino

Ore 18.00 Istituto Canossiane

Ore 20.45 Chiesa di San Pietro

Mercoledì

Ore 8.00 Chiesa di San Giulio (in diretta Streaming)

Ore 8.30 Chiesa di San Pietro

Ore 18.00 Istituto Canossiane

Ore 20.45 Chiesa di Santa Maria

Giovedì

Ore 8.00 Chiesa di San Giulio (in diretta Streaming)

Ore 8.30 Chiesa di San Pietro

Ore 9.00 Chiesa di San Martino

Ore 18.00 Istituto Canossiane

Ore 20.45 Chiesa di San Giulio

Venerdì

Ore 8.00 Chiesa di San Giulio (in diretta Streaming)

Ore 9.00 Chiesa di Santa Maria

Ore 18.00 Chiesa di San Giulio

Ore 20.45 Chiesa di San Pietro

Sabato

Ore 8.00 Chiesa di San Giulio (in diretta Streaming)

1705, 2020

Appuntamenti in Presenza

Come appuntamento riprenderà il gruppo della pastorale della famiglia ( gruppo coppie) Sabato 23 maggio alle ore 19.00 ( ritrovo per le 18.45) presso la Chiesa di San Pietro. Il video della catechesi sarà poi pubblicato sul sito.

 Scuola della Parola in presenza: l’ultimo appuntamento viene spostato al 29 maggio nella chiesa di San Giulio alle ore 21.00 in presenza. Diretta streaming sul sito. 

1005, 2020

Preghiera Conclusiva anno catechistico

SABATO dalle 15.00 alle 15.30 ca. IN DIRETTA 

sul canale YouTube e sul sito della Comunità: 

preghiera conclusiva dell’anno catechistico 

con i saluti dei catechisti e delle catechiste

SONO INVITATI A COLLEGARSI TUTTI I RAGAZZI DEL CATECHISMO CON LE LORO FAMIGLIE 

 

1005, 2020

Note e Appuntamenti di Rilievo – 2 Settimana di Maggio 2020

  • Per tutto il mese di Maggio, dal momento che non è, almeno per ora, possibile trovarci, sono pubblicati 4 schemi per recitare il S. Rosario con commenti di San Giovanni Paolo II; San Paolo VI; Anna Maria Canopi, Chiara Lubich.

  • Il rosario con gli adolescenti: ogni venerdì, a partire dall’8 maggio, un video con alcune famiglie e alcuni ragazzi della comunità permetterà di pregare insieme con uno dei 4 schemi pubblicati sul sito.

  • Coloro che hanno prenotato la radio parrocchiale potranno riceverla in segreteria, dopo la metà del mese di giugno. 

  • Da lunedì, dalle 16 alle 18, tutti i giorni riapre la segreteria della comunità pastorale.

  • Lunedì alle ore 21.00 su zoom si ritrovano i direttori dei cori;

  • Martedì formazione della FOM per la pastorale giovanile in vista dell’estate;

  • Mercoledì, alle ore 21.00, su zoom, incontro della commissione per la riapertura al culto delle chiese.

  • Giovedì, alle ore 21.00 su si ritrova di nuovo sempre su zoom, la commissione liturgica, in vista della riapertura delle chiese.

  • Venerdì rosario guidato tramite video pubblicato sul sito.

  • SABATO alle ore 15.00 IN DIRETTA sul canale YouTube e sul sito della Comunità: preghiera conclusiva dell’anno catechistico con i saluti dei catechisti e delle catechiste. SONO INVITATI A COLLEGARSI TUTTI I RAGAZZI DEL CATECHISMO CON LE LORO FAMIGLIE (tranquilli. sarà breve, ma intenso!)

305, 2020

Celebrazione delle esequie a partire da lunedì 4 maggio

Come tutti avete appreso dai media, da lunedì 4 maggio sarà di nuovo possibile celebrare la S. Messa esequiale. 

Per quanto riguarda la nostra comunità, seguendo le indicazioni della Cei e della nostra Arcidiocesi, la celebrazione avverrà in cimitero, presso la cappella, con la possibilità che i 15 fedeli massimo previsti dalla normativa abbiano posto a sedere nel sagrato antistante la cappella stessa e coperto. 

Ciascun fedele che intende partecipare al funerale di un congiunto stretto dovrà indossare guanti e mascherina.

Per la comunione, ricordando la possibilità di confessarsi “quanto prima”, a norma del diritto e ricordando che proveniamo da un tempo difficile, verrà distribuita dal sacerdote celebrante che passerà tra i fedeli. Non ci si metterà in fila come eravamo abituati a fare. 

Terminata la celebrazione avrà luogo la sepoltura o la benedizione della salma prima della cremazione.

Tutti i defunti continueranno ad essere ricordati, di settimana in settimana, nella S. Messa domenicale. 

Rendo anche noto che il cimitero RIAPRIRA’ a partire da lunedì. Molto soddisfatto per questa notizia, raccomando la prudenza! Continuerò, comunque, a recitare il S. Rosario per tutti i defunti, specie quelli più dimenticati, prima della celebrazione dei funerali. 

PER LA RICHIESTA DI MESSE DI SUFFRAGIO, occorre provvedere per tempo, per evitare “vuoti” di intenzioni o, al contrario, un “surplus” di nomi. 

Il parroco è sempre contattabile telefonicamente 0331-200148 poi selezionare il numero poi 2 e infine il numero 1, oppure scivendo a parroco@comunitasanmaurizio.it

Scopri tutte le News

L’amore è un frutto che matura in ogni stagione ed è sempre alla portata di ogni mano. È il dono più grande che chiunque possa fare.

Madre Teresa di Calcutta

CONTATTACI